Logo Associazione Mozaik

                          

Consiglio direttivo

 Iva Scarpa, Presidente

Nata a Venezia, dicono i documenti. In realtà, a Pellestrina, l’isola più lontana, nella laguna sud e ne sono fiera. La mia isola natìa è parte del Comune della Dominante e della sua Storia. Da quel piccolo mondo tra laguna e mare, un tempo terra quasi esclusivamente di ortolani e pescatori, con alcune straordinarie eccezioni, la mia passione e professione mi ha portata a viaggiare nel grande mondo, soprattutto in Paesi lontani e poco visitati, per conoscere e incontrare terre, ambienti, storie, culture, civiltà e religioni per ricavarne le più interessanti proposte da offrire ad un pubblico fortemente motivato. Viaggiare senza condizionamenti né preconcetti e con umiltà e gentilezza avvicinarsi ad ogni Paese e alla gente che ci ospita, condividere usanze e tradizioni, cibo e preghiere, tra sorrisi di benvenuto e sguardi curiosi: questa è la mia filosofia, che ho sempre vissuto e cercato di trasmettere. E continuo ancora, grazie agli splendidi compagni di viaggio dell’Associazione Culturale Mozaik e di quanti desiderano farne parte. Dimenticavo: la mia gattina nera e bianca si chiama Matilda.

 

Massimo D'Onofrio, Vicepresidente.

... classe 1963, attore e lettore professionista, si dedica dal 1981 alla recitazione in teatro e alle letture ad alta voce.

Come lettore collabora con il Comune di Venezia, con l'Ufficio Scolastico Regionale del Veneto, con il Centro Kolbe di Mestre e con altri istituti di cultura, associazioni culturali ed editori di audiolibri. E' altresì impegnato in molti progetti ed eventi finalizzati alla promozione della Lettura e della Letteratura.

Ha avuto molteplici esperienze artistiche: teatro, cinema, doppiaggio e molta radio.

Nel 2008 è stato premiato come miglior interprete maschile nell'ambito della Rassegna teatrale organizzata dal teatro Kolbe di Mestre.

Nel marzo 2009, come volontario, è diventato clown – dottore dell’Associazione “Il piccolo principe” di Mestre, dopo aver frequentato un corso di formazione di clownerie e tecniche di approccio al paziente in ospedale e di risoterapia.

La sua casa di produzione di attività teatrale ed altre espressività artistiche e multimediali, la “FraMax Entertainment”, fondata nel 2008, è attiva nel campo delle letture ad alta voce e dell’insegnamento della dizione e delle tecniche di questo tipo di lettura, dell’allestimento di spettacoli teatrali, dello speakeraggio e dell’animazione; infine, nel proprio studio di registrazione, produce audio-racconti in proprio e per conto di altri editori, e realizza progetti educativi multimediali, tesi al recupero del valore dell’Ascolto. E’ la “voce” ufficiale dell’Associazione Culturale Mozaik, sempre presente in ogni evento che comprenda la lettura professionale di poesie e pagine di prosa. 

 

Leonardo Barattin, Consigliere.

Il favoloso mondo dell'Europa centrale e orientale lo conquista con gli studi di Storia all'Università di Venezia. Passo dopo passo: Trieste, l'Istria, il confine orientale italiano, la scomparsa della Federazione jugoslava sono il punto di partenza per entrare in contatto con realtà di bellezza, drammaticità e complessità indescrivibili.

Viaggia ad Est per lavoro e per passione, cercando di cogliere punti di vista, storie e dettagli di ogni genere: Romania, Ungheria, Polonia, ex Jugoslavia, Cechia e Slovacchia, ... sono le mete che gli consentono di apprezzare luoghi e persone, architetture e culture, coniugando itinerari noti e percorsi di viaggio del tutto insoliti.

In particolare, appena ne ha l'occasione si fa guidare dalla sua Fiat nei territori della ex-Jugoslavia, con i quali ha stabilito uno stretto rapporto di amicizia e confidenza e nei quali compie da anni una personale esplorazione dei luoghi e degli animi.

Malato di Est senza speranza di guarigione, si spende senza sosta per trasmettere ad altri la ricchezza di questo mondo, segnato dalla presenza di numerosi popoli, religioni, lingue, culture, tradizioni e storie spesso sconosciute.

A questo fine collabora con associazioni ed enti, compiendo ricerche e visite sul campo, organizzando eventi culturali ed itinerari di viaggio.

Grazie anche all'osservatorio tutto speciale della città di Venezia, "Mozaik" gli permette di disporre di un punto di vista e di partenza privilegiato verso quel mondo oltre l'Adriatico che tanto deve e tanto ha dato alla storia secolare della Serenissima.

Con il gruppo di lavoro di Mozaik ha promosso iniziative sulle città di Mostar e Sarajevo, nonchè visite a Trieste, Belgrado e in Bosnia-Erzegovina, in particolare in occasione del Centenario dello scoppio della Prima Guerra Mondiale (1914-2014).

 

 Greta Vianello, Consigliera

Veneziana purosangue classe 1990. Studente alla Magistrale dell'Università degli Studi di Trento.

Con il mio profilo e i miei studi aspiro a diventare un preparato educatore professionale, nella specifica area formativa un’ assistente sociale, per affrontare problematiche relazionali che coinvolgano un pubblico di ampio raggio, sia nazionale che straniero, relativo al campo sociale educativo.

Mi piace viaggiare per conoscere e amo gli animali, soprattutto il mio cagnolino, Pedro.

L’Associazione MoZaiK, per la sua eterogeneità di persone e la varietà di proposte ed interessi, è l’ambiente giusto per me e sono disponibile a dare il mio contributo per quanto di mia competenza e capacità. 

  

Barnaba Vianello, Co-gestore del sito

 

Classe 1996, Diplomato alla SAE Institute Milano in Sound Engineering, svolgo il ruolo di collaboratore nella gestione del materiale pubblicato online e     suoi social.

Dei viaggi fatti ho molti ricordi e hanno contribuito a rendermi la persona che sono ora. Sono aperto a esplorarne di nuovi, specialmente se collegati alla mia occupazione.

Tessere di Mozaik